Progetti in corso

Scorri e scopri tutti i nostri progetti attivi ↓

Vivilibrôn Campidoglio

Recupero e ridistribuzione gratuita di libri usati salvati dal macero, da cantine impervie, da destinazione incerte.

Vivilibrôn Campidoglio (Giunto alla 3 edizione) valorizza la cultura le buone pratiche di economia circolare, sostenibilità e animazione territoriale. Il progetto nasce per contrastare l’isolamento e la solitudine derivati dalla pandemia. Insieme a le e gli abitanti e ad altre associazioni rimettiamo in circolo le storie e i pensieri narrati dai libri durante giornate di festa e condivisione: l’ultimo sabato di ogni mese in Via Musinè 5 si anima con lunghe tavolate cariche di libri (ormai più di 5000 volumi recuperati e scambiati!) liberamente a disposizione, proponendosi come spazio libero e aperto al territorio dove proporre interventi e idee o stare semplicemente in compagnia. Le iniziative sono aperte, gratuite e adatte a tutte le età.

Durante la festa si trattano i temi della contemporaneità (sostenibilità, inclusione, bellezza) in un’ottica di prossimità: linguaggi e interventi inclusivi, immediati e adatti ad un pubblico eterogeneo, veicolati con semplicità e rispetto: incontri letterari, laboratori artistici, mostre, merende, musica e raccolta fondi per piccole associazioni.

Contatti


Seguici su Facebook e Instagram per aggiornamenti e curiosità
oppure scrivi/chiama: mason.eloheh@gmail.com334 2888034

Prossimo
appuntamento

DOMENICA 18 DICEMBRE
Dalle 15.00 alle 18.00 c.a
Via Musinè 6

16.30 — Tombolata
+ Merenda con Aimee Ngoma Mbenza, per il progetto Femme-Leve Toi
+ Laboratori per bambine/i e tanti doni!

____

I libri possono essere consegnati durante le giornate di festa o, in casi eccezionali, chiamare 011 740227 che “ci si mette d’accordo”. Non recuperiamo manuali, enciclopedie o libri in cattivissimo stato.

Orizzonti Sonori transgenerazionali

OST è l’acronimo che indica un genere specifico: original soundtrack, la colonna sonora. Ma per noi Ost significa Orizzonti Sonori transgenerazionali, il progetto di rete con cui porteremo i cinemini d’assalto nelle piazzette del quartiere San Donato e tanti altre iniziative di animazione territoriale.

Organizziamo la rassegna CINÉ che da settembre 2022 a agosto 2023, nei mesi più miti, proporrà temi in cui i temi delle rapporto tra generazioni si intersecano con i linguaggi artistici e multimediali, da sempre ponte e veicolo per spiegare, interpretare e comprendere le differenze e infine le somiglianze.

Prossimo appuntamento
IN PROGRAMMAZIONE

Segui i nostri canali social per saperne di più
Facebook — Instagram

GIOVEDÌ 22 SETTEMBRE — h 20.00
Proiezione “Motel Woodstock” [Ang Lee, 2009]. Ultimo appuntamento prima della pausa invernale. Cosa succede quando i giovani possono prendere l’iniziativa? Succedono le leggende! Un film leggero e nostalgico sul festival che tra mito e realtà continua ad essere d’ispirazione per vivere gli spazi collettivamente. 

GIOVEDÌ 15 Settembre — h 20.00
 Un uomo deve essere forte il documentario di Elsi Perino e Ilaria Ciavattini sull’identità, gli stereotipi di genere e la capacità di diventare sè stessi. La transizione di Jack, un ragazzo della pianura Bresciana che intraprende con dolcezza e forza il percorso per diventare ad essere stesso.

EDUCAZIONE AL TERRITORIO (E DIGITALE)

Progetti di educazione civica e digitale e alla cittadinanza attiva all’interno di istituti secondari di secondo grado, associazioni e realtà del terzo settore. I nostri percorsi didattici, formativi ed educativi, uniscono i metodi e gli strumenti dell’educazione ambientale e della didattica della geografia alla media&digital education. L’obiettivo è valorizzare la cittadinanza attiva, incentivare la partecipazione e la co-progettazione dei gruppi sul territorio e sensibilizzare all’uso delle citizen thecnologies e all’approccio “slow digital”, per una cittadinanza digitale co-progettata e consapevole.

Per questo collaboriamo con il gruppo Comunità e Territori Digitali dell’Università degli Studi di Torino sviluppando i modelli partecipativi e utilizzando gli strumenti digitali civici messi a disposizione in particolare il social network civico FirstLife e l’app per le microeconomie locali Commonshood. L’obiettivo congiunto è valorizzare le competenze trasversali in ambito civico e digitale e trattare tematiche contemporanee secondo le istanze di sostenibilità, inclusione e bellezza individuate dalla Commissione Europea.